Da Techup a Fotozona

Fritz! AVM, prova completa del Fritz!WLAN Repeater N/G

di Raffaello De Masi

0
Prezzo:
99,00 euro, I.V.A. compresa
Pro:
  • Facile da mettere a punto. Può interfacciarsi con qualunque AP dello stesso standard
  • Include funzioni di streaming su rete FM
Contro:
  • La comune disposizione domestica delle prese di alimentazione impone la sua sistemazione molto bassa in un appartamento, con tutti i problemi relativi alla presenza di ostacoli. La sistemazione in alto , preferibile, impone un antiestetico collegamento elettrico
repeater 3.jpg
Giudizio:

Assolve alle funzioni tipiche di repeater senza la necessità di complicati e talvolta frustranti setup. Permette la distribuzione del segnale, con una rete a stella, in maniera semplice ed efficiente

Fritz! AVM, prova completa del Fritz!WLAN Repeater N/G

Appendice

Average: 2.8 (27 voti)
06
07 2010

-------------------------
Grafici:

 

Massima distanza radiale di copertura (con solo AP) e transfer rate (in Mbps) su connessione internet da 8 Mbps

------------------------------------

 

* I risultati di questo test sono condizionati dalla distanza (limitata a 110 m per motivi logistici - alimentazione di rete) tra rpt e ap .
Allontanando il repeater, la copertura cresce in maniera proporzionale per tutti gli AP

---------------------------------

Circa la riduzione del segnale in funzione della posizione delle antenne...

Per ottenere il massimo guadagno da un collegamento Wi-Fi con un access point (e la cosa è sempre più valida man mano che la distanza cresce) è importante che le antenne siano ben orientate in posizione verticale e che il loro allineamento sia ortogonale alla linea di tiro.


Per verificare la perdita di segnale in funzione di questo orientamento sono stati eseguiti alcuni test con angolazioni diverse, verificando, attraverso lo spostamento del sistema ricevente,  come la potenza del segnale si riduca in relazione alla posizione rispetto all’allineamento della antenne.


E’ opportuno ricordare che la tecnologia MIMO adottata  da pressoché tutti  i router “n”, utilizza gli ostacoli per migliorare, riflettendolo, il treno d’onda trasmesso. Le prove sono state eseguite, è opportuno evidenziarlo, in spazio aperto; ciò vuol dire che in presenza di ostacoli, come quelli presenti in un appartamento, gli stessi valori potrebbero subire variazioni.

 

 

 Nota:

Multiple-input and multiple-output in sigla MIMO (in italiano: entrate multiple e uscite multiple), nelle tecnologie radio è l'uso di antenne multiple sia al mittente che al ricevente per migliorare le prestazioni nella comunicazione. È una delle diverse forme di tecnologia di antenna intelligente, ovvero che sfrutta un array di singole antenne per elaborare il segnale.

La tecnologia MIMO è particolarmente interessante quando applicata alle comunicazioni wireless, dato che offre miglioramenti notevoli nel throughput e nella distanza di trasmissione senza ricorrere a banda addizionale o a maggiore potenza di trasmissione bensì tramite una maggiore efficienza spettrale (più bit al secondo per hertz di banda) e una più alta affidabilità del collegamento. A causa di queste sue proprietà, il MIMO è uno degli aspetti chiave su cui si concentra la ricerca in ambito wireless.

da Wikipedia 

 

 


Commenti

Ultime Notizie

Venerdì 23 Marzo 2012

Mercoledì 8 Febbraio 2012

Martedì 3 Gennaio 2012

  • Top Brands 2011, sul web domina Google

    [Internet]

    Nielsen presenta la classifica dei brand più "frequentati" nel 2011: nel settore digitale per gli USA ci sono i siti, i social network, le piattaforme per i video e gli smartphone. Molte conferme e qualche sorpresa

    google_labs_100.jpg

Lunedì 2 Gennaio 2012

Venerdì 30 Dicembre 2011

  • Google Flights, polemiche ad alta quota

    [Internet]

    Nuovo canale di ricerca di Google, più completo negli USA, che permette non solo di cercare informazioni sui voli ma anche di prenotarli direttamnte dalle compagnie aeree: i servizi concorrenti protestano per abuso di posizione dominante

    google-flights_100.jpg