Da Techup a Fotozona

Fritz!Fon MT-F, oltre il cordless

di Raffaello De Masi

0
Prezzo:
€ 79,00 IVA compresa
Pro:
  • Qualità audio elevata. Display di ottime caratteristiche
  • Facilità di interfacciamento e setup, anche con basi DECT non AVM
  • Quando abbinato a un 7270 o a un 7390, offre funzionalità aggiuntive di grande pregio
Contro:
  • Per poter sfruttare appieno le sue funzioni avanzate va collegato a un router AVM di fascia alta
AVM_FRITZBox_7390_und_FRITZFon_MTF_en_Web - 400.jpg

Fritz!Fon MT-F, oltre il cordless

Average: 4.7 (27 voti)
24
01 2011

 

Storia di un telefono portatile che crede di essere un cellulare
 

 

A distanza tre mesi circa dalla disponibilità, sul mercato internazionale, del 7390, AVM gioca una carta originale presentando un apparecchio telefonico portatile dalle caratteristiche davvero singolari e del tutto innovative.
 

Leggero (circa 100 g, batteria comprese),  spesso poco più di 1 cm, ha ricevuto, in Germania, un grande favore del pubblico grazie una serie di caratteristiche innovative che, come raccontavamo nei titoli, avvicinano il prodotto più alle funzioni di un cellulare che a quelle di un semplice cordless.


Come tutti i prodotti di questo tipo, gestisce contemporaneamente connessioni VoIP e su telefonia fissa. Sebbene le prestazioni più articolate e avanzate risultino abilitate solo quando abbinate a una stazione Fritz!Box Fon WLAN 7270 o 7390, è compatibile con qualunque altra periferica capace di supportare il DECT.


Sicuramente la funzione più avanzata di questo prodotto è l'implementazione di fonia ad alta definizione. Quando gli interlocutori adottano ambedue un prodotto di questo genere, il salto di qualità, in alto, della percezione raggiunge livelli incredibilmente alti ma anche nella più diffusa combinazione con un cordless generico il livello di ascolto e trasmissione rimane elevato.


La tastiera è quella classica di un cordless, abbinata con un gruppo di comandi, raggruppati immediatamente sotto il display, organizzati con un joystick molto simile a quello presente su alcuni cellulari. Il monitor, di dimensioni di circa 2, 5", ha una definizione di 180 ppi, con una profondità di colore di 16 bit. La sua illuminazione si abbassa in stand-by, dopo un periodo di inattività stabilito dall'utente, salvo poi ad illuminarsi in caso di chiamata o di evento di qualche forma.


La tastiera, retroilluminata, include il classico tastierino numerico e permette di personalizzare (altra eredità dei cellulari) i tasti per chiamate veloci. In alto, al centro, c'è il tasto Menu, che consente di entrare nella configurazione del cordless e di organizzare una serie di servizi aggiuntivi.


Il telefono include una rubrica capace di accettare oltre 300 entry. La sicurezza è affidata a un sistema di cifratura specificamente messo a punto da AVM. La batteria garantisce un’autonomia di oltre 6 giorni in stand-by e di 10 ore in conversazione. È possibile eseguire chiamate anche in viva voce. La batteria è di tipo custom e non, come accade spesso in questo tipo di prodotto, in forma di stilo AAA o AA.


E fin qui arriva la compatibilità del cordless con tutte le basi disponibili sul mercato; da questo punto si entra nel magico mondo della combinazione con i Fritz!Box, che fa crescere in maniera esponenziale il valore aggiunto di questo prodotto.


Questo telefono può essere visto come una periferica remota da cui raggiungere le funzioni degli AP AVM di fascia alta; innanzitutto, con una procedura che richiede solo qualche secondo, è possibile registrare fino a 6 cordless DECT diversi (che, tramite configurazione del firmware dell'AP possono gestire altrettante linee telefoniche).

A questo punto è possibile accedere da remoto a tutta una serie di funzioni specifiche del 7270 e del 7390, vale a dire riconoscimento dei numeri attraverso il nome, utilizzo delle funzioni di chiamata breve o dei vanity number, baby monitoring, creazioni di liste di esclusione e di not disturb, servizi di sveglia, ricezione di posta elettronica. Disponibile inoltre un intero ambiente di citofonia interna e di sistemi articolati di deviazione di chiamate.


Sempre grazie all'interfacciamento, il sistema può ricevere trasmissioni di Internet radio, RSS feed, podcast. Inoltre offre un vasto ambiente di personalizzazione dell'audio e del display, e l'aggiornamento del firmware - ambiente questo verso cui AVM, per tutti i suoi prodotti, ha sempre mostrato una notevole attenzione - avviene semplicemente accettando l'avviso di nuova disponibilità presentato sullo schermo.


Con un occhio al risparmio di energia, il sistema dispone di un modulo DECT-Eco, che spegne la trasmissione radio quando l'apparecchio è in stand-by.


Infine, un discorso sulla copertura: il sistema, grazie anche alla notevole potenza del 7390 utilizzato per il test, ha coperto senza problemi – e mantenendo una adeguata qualità della comunicazione senza ritardo apparente - l'area di un appartamento di circa 150 mq, con 5 pareti divisorie. Utilizzando un collegamento a vista siamo riusciti a raggiungere una distanza di circa 500 m.

A parità di condizioni, un cordless generico (ancorché di marca) acquistato presso un grande magazzino presentava un effetto eco e rumore di fondo/scariche intorno ai 120 m, perdendo completamente il segnale intorno ai 160.

Questi valori sono stati ottenuti in una giornata piovosa, con una umidità ambientale di circa il 100%; è prevedibile che in una giornata asciutta i valori, per ambedue le configurazioni, possano aumentare fin oltre il 25%.

FritzFon MT-F
www.avm.com
 

Si ringrazia il provider Teleunit per aver messo a disposizione, per le prove, un account di test gratuito.

 


Commenti

Ultime Notizie

Venerdì 23 Marzo 2012

Mercoledì 8 Febbraio 2012

Martedì 3 Gennaio 2012

  • Top Brands 2011, sul web domina Google

    [Internet]

    Nielsen presenta la classifica dei brand più "frequentati" nel 2011: nel settore digitale per gli USA ci sono i siti, i social network, le piattaforme per i video e gli smartphone. Molte conferme e qualche sorpresa

    google_labs_100.jpg

Lunedì 2 Gennaio 2012

Venerdì 30 Dicembre 2011

  • Google Flights, polemiche ad alta quota

    [Internet]

    Nuovo canale di ricerca di Google, più completo negli USA, che permette non solo di cercare informazioni sui voli ma anche di prenotarli direttamnte dalle compagnie aeree: i servizi concorrenti protestano per abuso di posizione dominante

    google-flights_100.jpg