Da Techup a Fotozona

Oracle assicura il suo supporto a OpenOffice

Ancora nessun voto
14
10 2010
open office.jpg

Di Raffaello De Masi

La scomparsa di Sun non determinerà interruzioni o rallentamenti nello sviluppo di questa piattaforma

 

L'acquisto del gruppo Sun da parte di Oracle aveva lasciato intravedere, al momento della transazione, la scomparsa del progetto OpenOffice/StarOffice.


Il gruppo ha annunciato, ieri, che nulla sarà cambiato nello staff progettuale e nelle funzioni di supporto alla comunità open source , "continuando a sviluppare, migliorare e supportare la struttura OpenOffice" ed elogiando inoltre lo spirito che anima tutto il mondo dell'open source.


Nel comunicato si legge che "la capacità di realizzare un prodotto costituito da 7.5 milioni di linee di codice non può non essere lodata e supportata, considerando il contributo che l'intera comunità ha dato a questo importante prodotto".


Contemporaneamente l'azienda ha invitato a fornire suggerimenti e contributi per migliorare sempre di più il codice di base, proponendo, eventualmente, funzioni aggiuntive.


Che Oracle avesse deciso di continuare nel supporto al progetto sembrava evidente anche dall'analisi dell'annuncio, avvenuto lo scorso mese, in base al quale alcuni contributori di alto livello del pacchetto avevano annunciato di avere intenzione di creare una versione parallela del prodotto, denominata provvisoriamente LibreOffice.


A seguito dell'annuncio, il gruppo principale di progettazione OpenOffice, nel festeggire il decimo compleanno della sua organizzazione parallela, chiamata Document Foundation, ha pubblicatoil manifesto " Next Backup Manifesto". Nel testo si legge che i principi filosofici che animano questo gruppo rifiutano l'idea consolidata dei fornitori monopolistici di pacchetti di questo tipo, proponendo di "offrire software sempre più aperto e trasparente animato da eccellenze di valori".


È stata, poco dopo, rilasciata una nuova versione beta di LibreOffice, scaricata in più di 80.000 esemplari, in forma di codice sorgente. Finora diversi contributi già forniti sono stati implementati in una nuova versione che potrebbe vedere la luce entro la fine dell'anno.


Document Foundation ha annunciato di non avere alcuna intenzione di creare un prodotto commerciale parallelo a LibreOffice.


Contemporaneamente ha riferito di aver contattato Oracle invitando il gruppo a supportare direttamente la fondazione. Non è stato ancora ricevuta alcuna risposta all'offerta.


Fonte: Oracle Press   
 

Commenti

Ultimi Articoli

uDraw, più seria anche per Xbox e Ps3

uDraw_X360_solo_periferica.jpg [HW&SW - Approfondimento]

Si rinnova la tavoletta grafica da console per giocare con il disegno. Ora alla versione Wii si affiancano due più potenti edizioni per le console Microsoft e Sony, con superficie touch e alta definizione. E per Natale sono arrivate le confezioni regalo.

L'idea di Steve

macintosh_b.jpg [HW&SW - Approfondimento]

Ricordo un Apple 2 che trent’anni fa faceva musica e il primo Macintosh che disegnava scarpe col mouse. Ma, come ha detto lui, gli anni migliori di Apple sono davanti a noi

AirMax5, lo Shuttle degli access point

cinque.png [Internet]

Un access point capace di trasmettere a una ventina di chilometri è un vero gioiello. Se poi garantisce una relativa protezione e immunità dalle interferenze e costa poco, merita più di uno sguardo d'attenzione

Sony, web e 3D a tutto campo

NX705_SU40NX1_QRIOCITY.jpg [Audio/Video - Approfondimento]

Sony offre una nuova gamma di contenuti e servizi web, a pagamento ma anche gratuiti, disponibili non solo sui TV ma anche su Bluray, PC, home theatre. E una nuova gamma di prodotti per fotografare e filmare in 3D

Fritz!Fon MT-F, oltre il cordless

AVM_FRITZBox_7390_und_FRITZFon_MTF_en_Web - 400.jpg [HW&SW]

A distanza tre mesi circa dalla disponibilità, sul mercato internazionale, del 7390, AVM gioca una carta originale presentando un apparecchio telefonico portatile dalle caratteristiche davvero singolari e del tutto innovative.

Prova Airlive WN-350R e Air3G

Wi-Fi System.jpg [HW&SW]

Airlive è una giovane azienda che ha saputo, in pochi anni, conquistare il mercato mondiale grazie a un'attenta individuazione di nicchia dei suoi prodotti e a una costante ricerca che l'ha portata a realizzare, negli ultimi tempi, periferiche di grande qualità e notevole interesse.
Partita come costruttore di router/modem di costo ragionevole dalle caratteristiche piuttosto standard, da un paio d'anni ha intrapreso la strada della realizzazione di prodotti più sofisticati, la cui punta dell'iceberg è rappresentata dal WHA-5500CPE, un potente access point outdoor capace di una copertura teorica fino a 25 km.


Ultime Notizie

Venerdì 23 Marzo 2012

Mercoledì 8 Febbraio 2012

Martedì 3 Gennaio 2012

  • Top Brands 2011, sul web domina Google

    [Internet]

    Nielsen presenta la classifica dei brand più "frequentati" nel 2011: nel settore digitale per gli USA ci sono i siti, i social network, le piattaforme per i video e gli smartphone. Molte conferme e qualche sorpresa

    google_labs_100.jpg

Lunedì 2 Gennaio 2012

Venerdì 30 Dicembre 2011

  • Google Flights, polemiche ad alta quota

    [Internet]

    Nuovo canale di ricerca di Google, più completo negli USA, che permette non solo di cercare informazioni sui voli ma anche di prenotarli direttamnte dalle compagnie aeree: i servizi concorrenti protestano per abuso di posizione dominante

    google-flights_100.jpg